EIMA 2016: un grande successo

  • SumoMe

EIMA 2016

EIMA 2016 ha chiuso i battenti domenica 13 novembre con numeri da record : la fiera bolognese, oltre ad aver registrato il tutto esaurito per quanto riguarda gli espositori (circa 1.900 le industrie espositrici, in provenienza da oltre 40 paesi), ha registrato 285.000 visitatori (+21% rispetto alla precedente edizione) di cui 44 mila in provenienza dall’estero, confermandosi ancora una volta, non solo l’appuntamento da non perdere in Italia, ma un punto di riferimento per il settore della meccanizzazione agricola a livello internazionale.

A confermare questo dato, 80 delegazioni estere hanno visitato gli stand di EIMA durante questa edizione 2016, in provenienza in particolare da Sud America, Africa e Medio Oriente, Sud Est Asiatico.

Questo respiro internazionale di EIMA è stato sottolineato anche da diversi incontri svoltisi durante la manifestazione, mentre una giornata “EIMA for Africa” è stata dedicata interamente  alle tematiche del continente Africano, con il convegno “Meccanizzazione ed agricoltura famigliare: il futuro dell’Africa” e la presentazione di “AfricHandProject”: progetto di cooperazione che allea “profit” e “non profit” per costruire nei prossimi 5 anni una realtà agroindistruiale moderna e sostenibile nell’area di Beira, seconda città del Mozambico.

L’EIMA si è ovviamente occupata anche di tematiche nostrane, con iniziative interessanti come l’EIMA Desk, dove in un apposito spazio “Officina Revisioni-Live” dei tecnici specializzati hanno illustrato le procedure per la revisioni delle trattrici obsolete, alla luce della revisione obbligatoria per i trattori scattata il 30 giugno 2016 e che interessa una buona parte del parco trattori del Bel Paese.

Sempre in questo ambito, il progetto Mech@griJOBS ha proposto una serie di incontri formativi per illustrare i profili professionali e divulgare agli studenti delle scuole superiori le opportunità lavorative offerte dalla filiera della meccanizzazione agricola.

Al cuore dell’attualità, EIMA ha dedicato diverse iniziative alle tematiche “green”, mentre il premio “Il Contoterzista dell’anno”, organizzato dalla rivista “Il Contoterzista” e alla sua prima edizione, ha premiato sei aziende nelle tematiche “Innovazioni tecnologiche”, “Donne”, “Diversificazione”, “Giovani” e  “Filiera agroalimentare”.

Come per ogni edizione, infine, sono state attribuiti i premi “Novità Tecnica” e “Segnalazione” e – novità per l’edizione 2016 – il “Premio Blu”, destinato alle novità tecniche o segnalazioni con una particolare attenzione al rispetto dell’ambiente.

Il Team Agriaffaires, presente ad EIMA come espositore per la quinta volta, non puo’ che confermare il successo di questa edizione della fiera bolognese, e ringrazia i (numerosissimi) operatori incontrati anche quest’anno, con un arrivederci alla prossima edizione.

A proposito di Davide